IMBARCO

Salgo a bordo di Jamal ( CMA CGM JAMAICA ) giovedì 24 gennaio 2013, Porto di Genova Voltri.
Mi accoglie Wayne, il terzo ufficiale, 32 anni, filippino. Sono le 7 e mezza di sera, ma è come fosse mezzanotte.
La nave dorme, arriva da Livorno, non c’è nessuno in giro. Si sente solo il rumore dei dinosauri, là fuori, caricare e scaricare i container.

 
Questa è la mia gloriosa cabina, la OWNER BEDROOM / A. Si vede che erano già stati annunciati della mia leggendaria possessività, tanto da lasciarmi la cabina del proprietario. Quella non è una faccia lusingata; è la tipica faccia da “cosa cazzo fai qui Zamoc?”

 


Mio padre è la prima persona a comparire negli sketch di questo viaggio, perchè il mare e mio padre sono sempre stati la stessa cosa nella mia testa.  Tutti i dubbi, le turbe e le riflessioni su me stesso hanno sempre avuto valenza maschile. Apparirà altre due volte, durante il viaggio, come mentore marino.

 

Comments are closed.

-->